Frida Kahlo

«Pensavano che anche io fossi una surrealista, ma non lo sono mai stata. Ho sempre dipinto la mia realtà, non i miei sogni.» – cit. Frida Kahlo

Frida Kahlo è stata la pittrice messicana più famosa ed acclamata di tutti i tempi, divenuta nota anche per la sua vita molto sfortunata quanto travagliata.

Titolo: Autoritratto con collana di spine e colibri’ – Tecnica: Olio su tela 
Misura: 50×70 cm –Collezione privata (Irlanda)

Dopo un tragico incidente d’autobus, costretta ad un riposo forzato, le viene regalato un letto a baldacchino e sul soffitto le fu installato uno specchio…è così che iniziò a dipingere e a raffigurare il ricorrente tema dell’autoritratto.

Allo stesso tempo coglie l’occasione di difendere il suo popolo attraverso la sua arte facendovi confluire il folclore messicano, infatti, nelle sue opere, troviamo anche elementi della tradizione messicana classica uniti a quelli della produzione surrealista. I suoi quadri sono caratterizzati da elementi fantastici accostati a oggetti in apparenza incongruenti.

Nel 1938 inizia ad incrementare la sua attività pittorica: i suoi quadri non sono più una semplice descrizione delle sciagura della sua vita ma parlano anche del suo stato interiore e del suo modo di percepire la relazione con il pianeta e quasi tutti i dipinti includono tra i soggetti un bambino, sua personificazione.

Artista: Frida Kahlo – Titolo: Il cervo ferito – Dimensioni: 30 cm x 22 cm
Supporto: Colore ad olio Periodo: Arte naïf
Data di creazione: 1946 – Generi: Ritratto, Autoritratto

Nonostante il dolore e le sventure fossero tema centrale delle sue opere, così come l’erotismo represso e sull’uso di figure ibride, la sua visione era molto lontana da quella surrealista: la sua immaginazione non era un modo per uscire dalla logica ed entrare nel subconscio o nel mondo dei sogni, ma piuttosto il prodotto della sua vita che lei cercava di rendere accessibile attraverso un simbolismo. La sua idea di surrealismo era più che altro un’idea giocosa della corrente.

Le furono dedicate tre importanti esposizioni nel 1938 a New York, l’anno successivo a Parigi e nel 1953, un anno prima della morte, a Città del Messico.

Artista: Frida Kahlo – Titolo: Le due Frida – Dimensioni: 1,73 m x 1,73 m
Periodo: Arte naïf – Supporto: Colore ad olio
Data di creazione: 1939 – Generi: Autoritratto, Allegoria

Se sei un fans di Frida Kahlo e ti piacerebbe avere un suo gadget o accessorio, firmato dalla Bottega di Marianna, per te o da regalare o per realizzare fantastiche bomboniere, confettate o feste a tema clicca qui per saperne di più.

Commenti Facebook
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Autore dell'articolo: Marianna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.